Est-ce que l’utilisation du bambou cause de la déforestation ?

L'uso del bambù causa la deforestazione?

Coltivato principalmente in tropici asiatici, africani e americani, Bamboo è un vero giocatore nella lotta contro il cambiamento climatico. Questa pianta a varie attività è sempre più utilizzata come alternativa ecologica alla plastica sostitutiva, in particolare in architettura, costruzione, abbigliamento, accessori da cucina o accessori desktop.

Con questo aumento dell'uso di bambù, la domanda che potremmo chiedere è quella della deforestazione. La tazza di bambù Lei comporta il deforestazione? È l'uso di bambù dannoso per il pianeta? Ti rispondiamo.

Coltivato principalmente in tropici asiatici, africani e americani, Bamboo è un vero giocatore nella lotta contro il cambiamento climatico. Questa pianta a varie attività è sempre più utilizzata come alternativa ecologica alla plastica sostitutiva, in particolare in architettura, costruzione, abbigliamento, accessori da cucina o accessori desktop.

Con questo aumento dell'uso di bambù, la domanda che potremmo chiedere è quella della deforestazione. La tazza di bambù Lei comporta il deforestazione? È l'uso di bambù dannoso per il pianeta? Ti rispondiamo.

1. Bamboo, una pianta che non influisce sulla biodiversità

Contrario a ciò che si potrebbe pensare, Bamboo non ha ferito la biodiversità. In effetti, ci sono più di 1300 specie di bambù, e quella utilizzata per la produzione di oggetti, mobili e costruzione non sono uguali a quella in cui alcune specie animali protette vivono come il panda.

il Moso Bamboo. È la specie più frequentemente utilizzata per l'arredamento, la costruzione e la produzione di oggetti e accessori. Questa specie di bambù, altrimenti denominata bambù invernale, è una specie di bambù gigante che raggiunge fino a 28 metri di altezza e capace di resistere a temperature estreme. In appena 1 giorno, è in grado di svilupparsi tra 0,50 milioni e 1 m. Dopo il taglio, Il Moso Bamboo spinge naturalmente e moltiplica senza la necessità di reprimere. Questo rende la sua cultura e usa "industriale" in totale coerenza con il mondo di domani.

2. Bamboo, una pianta in rapida crescita

Bamboo è una pianta ultra resistente in grado di resistere alle condizioni meteorologiche più estreme. Infatti, si adatta a qualsiasi condizione: basse temperature, calore e umidità, alta quota e siccità.

È anche una pianta distinta dal suo rapida crescita. In effetti, solo da 4 a 6 anni sono sufficienti per il bambù per raggiungere le sue dimensioni adulte, a differenza di altri alberi che metteranno quasi 100 anni. Inoltre, Bamboo ha la capacità di rigenerare senza energia o mezzo umano, che limita le emissioni di CO2. Spinge Senza bisogno di fertilizzante, pesticidi o irrigazione. Così, dopo il taglio di bambù, le foreste si limitano naturalmente in pochi anni. Il taglio non comporta la deforestazione, al contrario, consente stimolare.

3. Bamboo, una pianta che ripristina i terreni e cattura la CO2

Bamboo ha un'eccellente capacità di limitareErosione del suolo. Infatti, ripristina il terreno eliminando alcune tossine e partecipa quindi alla rigenerazione della terra portando carbonio e ossigeno. Quindi, Bamboo è molto utile per rimbalzare la terra arida, rigenerando terre degradate e danneggiata dall'erosione e aiutare le piante intorno ai dintorni crescono. È anche in grado di filtrare l'acqua assorbendo i metalli pesanti e il piombo e la pulizia dell'acqua inquinata.

Non è tutto, Bamboo è anche un eccellente sensore di CO2 in grado di fissare Fino al 30% di CO2 più degli alberi. Inoltre libera il 30% di ossigeno più di qualsiasi albero.

Questo materiale partecipa anche al Riduzione delle emissioni di carbonio Poiché il bambù è molto leggero, che richiede molto meno energia durante il trasporto, a differenza del legno massello che è un materiale pesante con più vincoli durante il trasporto.

4. BAMBOO, uso ancestrale

Usato per millenni in Asia, la coltivazione di bambù è a Know-how ancestrale. Molto usato come materiale da costruzione nei paesi asiatici, Bamboo è diventato reale Arte architettonica.

È un materiale innovativo con molteplici usi: arredamento, fatto in casa, telaio, pareti, impalcature, accessori da cucina, accessori per la bellezza, strumenti, accessori per ufficio, ecc.

La sua coltivazione, inconsapevole, consente un uso massiccio di bambù. A differenza delle foreste classiche, è precisamente necessario per tagliare il bambù Al fine di evitare troppa diffusione e quindi controllare la produzione. In effetti, è una pianta che si rinnova così rapidamente che la deforestazione di una foresta di bambù è quasi impossibile.

Conclusione

Considerato A. Pianta invasiva che si sviluppa ad alta velocità, la sua produzione e la sua cultura richiedono di essere ragionate e controllate per limitare la deforestazione delle foreste circostanti. Infatti, controllando la sua produzione, è quindi necessario preservare il complesso ecosistema delle foreste classiche, diverse da quella delle foreste di bambù. Questa cultura motivata consente preservare gli ecosistemi E non danneggiare la biodiversità.

Alternativa alla plastica Per eccellenza, Bamboo è un materiale Solido, resistente ed ecologico chi rivoluziona il nostro modo di consumare. Bamboo Essendo un materiale sostenibile, i prodotti in bambù hanno una vita maggiore di quelli in plastica. Consumando sempre meglio e inesigibile, gli inquinanti rifiuti in plastica sono notevolmente limitati.

Dal raccolto di bambù al prodotto finale, la fabbricazione di accessori di bambù è il know-how ancestrale e richiede diverse misure necessarie per mantenere il Bamboo di qualità.